Lo stretching del pene flaccido rientra tra gli esercizi per allungare il pene:

Prima di capire come effettuare uno stretching del pene in modo sicuro ed efficace, è necessario sapere che il pene inizia all’interno del tuo corpo ed è sospeso dall’osso pubico da una serie di legamenti che col tempo diventano meno elastici. Un’operazione di allungamento del pene (falloplastica) consiste proprie  separare questi legamenti in modo da avere più pene all’esterno del tuo corpo. Senza ricorrere ad un intervento chirurgico di allungamento del pene tu puoi manualmente manipolare questi legamenti.

E’ necessario che in un’azione di stretiching del pene sia messa la massima delicatezza e dolcezza, tendendo e allungando il pene. Ecco come funziona

Stretching del pene

Stretching del pene flaccido

Prendi la base del tuo pene flaccido con la mano e tiralo fuori cosicché il legamento alla base sia lentamente allungato (stretch). Questa azione deve essere fatta lentamente, gradualmente e delicatamente senza alcun fastidio. Mantieni lo stiramento per circa 10 – 15 secondi, poi lascia il pene e fallo riposare per più di 15 secondi. Ripeti questo stiramento per 3 volte. 3 volte al giorno, 5 volte a settimana con 2 giorni di riposo.

Stretching del pene eretto

Per iniziare questo esercizio il pene deve essere eretto: quindi tira in maniera gentile per 5 secondi il tuo pene verso la tua destra e ripeti il procedimento a sinistra per altri 5 secondi, quindi ripeti il procedimento tenendo il pene dritto di fronte a te sempre per 5 secondi. Fai una pausa di 20-30 secondi e ripeti l’intera sequenza per 3 volte. 1 volta al giorno, 5 volte a settimana con 2 giorni di riposo.

Summary
Review Date
Reviewed Item
Stretching Pene
Author Rating
51star1star1star1star1star